Registratore di cassa gofin

Qualsiasi imprenditore che desideri vendere beni o servizi per la situazione di persone che non conducono una campagna economica deve essere in grado di pagare in contanti. Non conta sul vantaggio se il venditore è un contribuente IVA o è dimesso da tali accordi. Quali sono gli obblighi del titolare di un registratore di cassa?

Prima di tutto, il proprietario di un registratore di cassa dovrebbe verificare se deve fare una registrazione obbligatoria dell'importo delle vendite per cui lavora. Nel caso di piccole vendite, eseguite raramente, a volte può essere più appropriato tenere registri nelle statistiche delle vendite non documentate. Le esenzioni dall'esigenza di disporre di un registratore di cassa sono state presentate nella decisione del ministro delle finanze del 4.11.2014 in merito alla situazione delle foto dal registro con l'uso dei registratori di cassa.Dobbiamo ricordare che quando si acquista il primo registratore di cassa, abbiamo diritto a un rimborso fino al 90% del suo prezzo, tuttavia, non più di settecento zloty. Una buona convenienza, anche per gli uomini, e anche per il venditore, sarà un registratore di cassa ben configurato, cioè uno che utilizza l'intero catalogo di beni o servizi offerti. Per l'acquirente, l'indubbio vantaggio del modulo corrente è il fatto che prenderà la ricevuta che verrà eseguita come possibile base per la restituzione.

La regola di fare un importo sarà la tassazione del registratore di cassa. Su cosa conta? Esiste quindi una procedura unica e duratura che inoltra l'assegnazione permanente del codice NIP del contribuente al modulo fiscale. Ovviamente, possiamo ottenere contanti e non fare imposte, e un tale registratore di cassa potrà essere utilizzato per la lettura solo in un sistema non fiscale. È particolarmente importante che la tassazione del registratore di cassa sia effettuata da un tecnico esperto, poiché in caso di errore sarà necessario acquistare un nuovo registratore di cassa.

Il compito principale di un detentore di un registratore di cassa dovrebbe essere quello di stampare un biglietto e consegnarlo all'utente ogni volta che effettua un acquisto e stampare un rapporto giornaliero una volta al giorno. È necessario stampare un rapporto mensile una volta al mese (il primo giorno di ogni mese. Si dovrebbe anche ricordare l'ispezione obbligatoria. Dovrebbe rimanere effettuato dopo 24 mesi di utilizzo del registratore di cassa. Conserviamo e archiviamo correttamente le ricevute e i rapporti: il legislatore impone agli imprenditori l'obbligo di conservare copie di rotoli e rapporti giornalieri per un periodo di cinque anni, le ricevute per un periodo di due anni (dalla fine dell'anno fiscale. Un lavoro importante è ricordare & nbsp; che dopo cinque anni l'imprenditore dovrebbe essere obbligato a sostituire il modulo del registratore di cassa.