Competizione yanosika

L'aborto è ancora un argomento tabù inesorabile. Nonostante ciò, i media affrontano occasionalmente questo argomento imbarazzante, mostrando un'intervista con un duro oppositore dell'aborto o esattamente il contrario. Ovviamente, sopprimere l'argomento non aiuterà a risolverlo, ma non esagerarlo da parti diverse. E non c'è dubbio che il problema esiste. Secondo la legge e anche secondo valori immateriali e religiosi, l'aborto o l'interruzione della gravidanza è impossibile. C'è quindi un'interruzione per il nascituro e il bambino già iniziato, che richiede una protezione assoluta e inalienabile. Esistono eccezioni legali che consentono alla madre di un bambino di trascorrere la gravidanza. Tali eccezioni sono la minaccia naturale alla salute o all'essere della madre, alla vita del futuro bambino e alla rilevazione di difetti gravi e incurabili del bambino. Vi sono, tuttavia, situazioni in cui la futura mamma non dovrebbe includere il bambino: non importa se in occasione di cattive condizioni finanziarie o di un'età estremamente giovane. In una situazione del genere, ovviamente - è illegale l'aborto nel paese e nella chiesa. Per la futura madre, resta da porre in adozione la cessazione illegale della gravidanza, l'induzione di aborto spontaneo o la nascita di un bambino.

Naturalmente, qui non giustificeremo nessuna delle parti, né vietando né sostenendo l'aborto. Inoltre, non intendiamo nascondere il fatto che negli esempi standard non si farà la disattenzione delle donne. Comunque, gli stati della persona non sono esseri del vento. Dopotutto, ci sono varie forme nella vita e nelle persone e il loro comportamento nelle situazioni selezionate è molto individuale. E, a parte anche adolescenti disattenti, i cui primi rimangono con il sesso indulgere in gravidanza, ma scende. Sembra che le donne potenti che svolgono un lavoro che non possono e non vogliono conciliare con le loro attività, accettino l'aborto. Naturalmente, la legge polacca li impedisce, devono cercare aiuto negli ospedali tedeschi, slovacchi e austriaci.

Non c'è dubbio che in un gruppo di casi di gravidanza indesiderata è importante limitare tutto a una rapida dichiarazione di "che dovevi riconoscere". E mentre l'aborto dovrebbe effettivamente essere vietato in caso di capriccio, è durante le stagioni legalmente consentite che il governo polacco dovrebbe consentire a una donna di interrompere la gravidanza. Tuttavia, quando ovviamente dal passato, anche se soddisfano le condizioni legali, i medici rifiutano di eseguire la procedura più di una volta, esponendo la minaccia di perdita di azione e salute non solo alla donna, ma anche al futuro bambino. E questo costituisce un'azione inaccettabile.